Gilda degli Insegnanti
della provincia di Bologna

Federazione Gilda-UNAMS

e-mail gildabologna@gildabologna.it
sito web http://www.gildabo.it


 

Sulle affermazioni del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi: Documento dei Presidenti dei Consigli di Circolo e d'Istituto di Bologna e provincia

1 marzo 2011

 

Siamo Presidenti di Consiglio d'Istituto e di Circolo delle scuole di Bologna e provincia, come tali,   abbiamo un ruolo istituzionale che non ci consente di prendere posizioni politiche.

Tuttavia questa volta ci esponiamo e, credo, a ragione.

Nell'ambito del convegno dei Cristiano-Riformisti di sabato scorso, 26 febbraio, il Capo del Governo italiano ha usato le seguenti parole:

“… potere educare i figli liberamente e liberamente vuol dire di non essere costretti a mandare i figli a scuola, in una scuola di Stato dove ci sono degli insegnanti che vogliono inculcare dei principi che sono il contrario di quelli che i genitori vogliono inculcare ai loro figli educandoli nell’ambito della loro famiglia...”


Chiediamo a voi genitori se la scuola che frequentano i vostri figli inculca valori contrari a quelli che inculcate voi.

Chiediamo se i vostri figli frequentano una scuola di stampo illiberale.

Vi chiediamo se ammissibile che il Presidente del Consiglio possa disprezzare e denigrare la scuola pubblica,  questa tra i pilastri del suo compito istituzionale come azione di governo e invece, ce ne stiamo accorgendo, la sta demolendo.

L'unica ragione che possiamo trovare per cotanto accanimento che, per avere l'appoggio della Chiesa in un momento in cui l'immagine ed i valori che lui trasmette sono tutto tranne che  cristiani, debba cavalcare il fantasma del comunismo e l'odio verso ci che pubblico.

Ma anche spiegando questo attacco con l'opportunismo elettorale, siamo profondamente indignati nel vedere che la scuola dei nostri figli viene disprezzata e attaccata senza precedenti, con accuse ridicole e offensive non solo per chi ci lavora, ma anche per noi genitori.

Credo che stavolta quello che lui ha detto superi molte altre affermazioni precedenti, e credo che il nostro ruolo di Presidenti debba essere quello di difendere la scuola dei nostri figli non solo da continui tagli economici, ma anche da attacchi di tipo culturale-ideologico.

Flavio Capelli                                 Presidente IC Castel Maggiore

Franco Tinarelli                             Presidente IC 7

Cristina Brighetti                          Presidente IC 1  

Stefania Marianucci                     Presidente 10 Circolo

Federico Canini                            Presidente IC Zola Predosa

Raffaele Dargenio                        Presidente IC San Giorgio di Piano

Maurizio Bruni                              Presidente ISIS Archimede S.Giovanni Persiceto

Marco Piazzi                                 Presidente IC Granarolo dell'Emilia

Luisa Carpani                               Presidente IC Argelato

Tiziano Loreti                               Presidente Liceo Copernico Bologna

Raspanti Katia                             Presidente IC Castel San Pietro Terme

Angela Iacopetta                         Presidente IC 3

Paride Lorenzini                          Presidente DD Castel S.Pietro Terme

Vittorio Marzaro                          Presidente IC Pieve di Cento/Castello d'Argile

Domenico Mastroscianna           Presidente IC Sala Bolognese

Antonio Biagio Salvati                Presidente IC Casalecchio/Centro